Monte Cucco

Ritratto di locontim
locontim
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
24/10/2021
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
497 m
Quota di arrivo: 
1 051 m
Dislivello: 
525 m
Lunghezza*: 
6.50 km
Tempo di salita o complessivo*: 
4h00'

Introduzione

Il monte Cucco è una cima che spicca lungo il contrafforte sud est del Ramaceto. La sommità è erbosa, con una forma di tipo conica, ed è situata nell'alta valle Sturla, sopra Borzonasca, al limitar della val d'Aveto, che inizia poco dopo. La croce di vetta è un bel balcone che regala splendidi scenari in tutte le direzioni...

Descrizione

Di seguito alcune info di massima, con una breve descrizione sintetica: Si parcheggia (484 m) nei pressi dell’edificio religioso e, quasi di fronte, un viottolo segnalato rimonta nel bosco, lambendo la zona attrezzata (chiusa). Si sfiorano le case della frazione superiore e un fienile ancora in funzione... Dopo un ponte in legno, un po’ malfermo, si entra in un folto e fitto bosco. la via acciottolata guadagna quota con frequenti tornanti si raggiungono alcuni casolari, un paio ancora in piedi mentre altri sono ridotti a ruderi. Si persevera nella salita e i tratti piani sono rari. Poi si sbuca in un ambiente più aperto, tagliando il costone della montagna su una esile traccia (un minimo d’attenzione). In 20’, c'è il crinale. Si piega a sinistra per un breve pezzo rettilineo perdendo qualche metro prima della rampa finale che conduce in vetta, alta 1050 metri. 
Il totale dell’andata richiede circa 2h15, fino alla croce del monte Cucco. Dopo una sosta, il rientro è per la via di salita (circa 1h45).  
In sintesi. Dif. E - 4h Tot. (2h15 and. e 1h45 rit. soste escluse) - 7 km - disl. +600 mt. Comodità percorrenza: quasi suff., ma percepita scarsa in discesa. Periodo migliore: autunno e primavera. Interesse giro: alto. Tempo: buono, non troppo freddo e poco ventoso, nonostante in città sia diverso...
 
Se volete ecco il file foto pdf, con un po’ di altre notizie: 
http://www.cralgalliera.altervista.org/MonteCucco021.pdf
 
 
NB: in caso di gita, verificare, sempre, con FIE, Cai, eventuale Ente parco o altre Istituzioni, pro loco, ecc., che non ci siano state variazioni che abbiano aumentato le difficoltà! Si declina ogni responsabilità. Il presente testo ha solo carattere puramente indicativo e non esaustivo.
 
Info Sezione Escursionismo Cral Galliera: http://www.cralgalliera.altervista.org/esc.htm  
gite 2021 al link: http://www.cralgalliera.altervista.org/gite021.pdf

Informazioni generali

Segnavia: FIE
Tipologia percorso: a/r
Periodo consigliato: ottobre, novembre,marzo, aprile, maggio
Esposizione al sole: est
Pericolo Oggettivo: nessuno
Tratti esposti: nessuno
Attrezzatura utile: normale attrezzatura da escursionismo giornaliero
Acqua: n.r.

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Dal casello autostradale di Lavagna, si sceglie la strada per la val d’Aveto, con due possibilità d’accesso per Belpiano: la prima, circa 1 km prima di  Borzonasca (lunga 7 km, un po’ stretta), oppure bisogna superare il paese, lungo la SP 586, e dopo 2,5 km, oltre Brizzolara, deviare a sinistra per 2,5 km.

Galleria fotografica

Monte Cucco: ci siamo stati!

Parco dell'Aveto: relazioni itinerari

  • Monte Cucco

    24/10/2021
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Maggiorasca e Lago Nero

    17/07/2021
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Cascata della Ravezza

    3/05/2021
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Ramaceto

    24/05/2020
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Aiona

    21/10/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Cappella delle Lame

    30/09/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Oramara e Monte Dego

    3/06/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Rifugio Malga Zanoni, anello breve della Scaletta

    17/06/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Rifugio Malga Zanoni

    16/09/2017
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Penna

    2/07/2017
    Ritratto di locontim
    locontim

Parco dell'Aveto: per saperne di più...