Dalla stazione dell'Acquasanta a Voltri, lungo il Sentiero Liguria

Ritratto di locontim
locontim
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
7/03/2021
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
216 m
Quota di arrivo: 
11 m
Dislivello: 
177 m
Lunghezza*: 
7.76 km
Tempo di salita o complessivo*: 
2h30'

Introduzione

Semplice attraversata che è resa un po' difficoltosa dai segnavia rarefatti del Sentiero Liguria.

Descrizione

Dalla stazione ci si inerpica sull'asfalto con vari tornanti fino alla colla di Pra. Dal valico c'è un incrocio con diverse possibilità: si piega a destra e la diramazione corre in direzione sud ovest. Si attraversano i piani di Prà (vasti prati) e, volgendosi indietro, è evidente l'inconfondibile sagoma di Punta Martin. Si persevera, sempre, sulla via principale, immettendosi in una strada che arriva da destra (andare a sinistra). Si sfiorano alcune case, calando di quota fino a un bivio, dove si ignora il ramo sinistro per uno sterrato a destra. Poco dopo, si piega, decisamente, a destra (verso nord) tra i fitti alberi. A un ulteriore incrocio, basta seguire le targhette del Sentiero Liguria. Più avanti, si smarriscono, ma, un paio di frecce per Voltri... aiutano. La segnaletica ricompare, indirizzando sotto il cavalcavia dell'autostrada. La creuza cala verso via Buffa che si supera. Oramai tra le case di Voltri, si sceglie via Lemerle arrivando sulla direttrice principale. A sinistra c'è la fermata ferroviaria dove termina la tappa. 

In definitiva: Diff. T/E - disl. +100 mt -300 mt - 7 km - 2h30 circa tot. + le soste - tempo: buono . Comodità percorrenza: ottima. Periodo migliore: dall'autunno alla primavera, evitando le giornate più fresche. Interesse giro: medio.

 
Se volete ecco la scheda pdf della gita, con un po’ di altre notizie: 
http://www.cralgalliera.altervista.org/SentieroLiguriaStazioneAcquasantaVoltri.pdf
 
NB: in caso di gita, verificare, sempre, con FIE, Cai, eventuale Ente parco o altre Istituzioni, pro loco, ecc., che non ci siano state variazioni che abbiano aumentato le difficoltà! Si declina ogni responsabilità. Il presente testo ha solo carattere puramente indicativo e non esaustivo.
 
Info Sezione Escursionismo Cral Galliera: http://www.cralgalliera.altervista.org/esc.htm

Informazioni generali

Segnavia: Sentiero Liguria
Tipologia percorso: traversata
Periodo consigliato: ottobre, novembre, dicembre, gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio
Esposizione al sole: sud
Pericolo Oggettivo: nessuno
Tratti esposti: nessuno
Attrezzatura utile: normale attrezzatura da escursionismo giornaliero
Acqua: n.r.

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Il migliore è in treno (essendo nel comune si può usare il biglietto integrato bus/treno). In auto è possibile tenendo, però, presente che il confine tra Genova e Mele corre lungo il torrente e quindi, per arrivare al borgo di Acquasanta si passa, in alcuni punti fuori comune ! La rotabile zigzaga a destra e sinistra del rio (quindi in periodi "arancioni" è vietato). Alternativamente, ma bisogna avere due mezzi (di cui uno da lasciare sul mare) e l'auto deve prendere, da Prà, via Branega fino in cima.

Galleria fotografica

#escursioni alle porte di Genova: relazioni itinerari

  • Bavari-Marassi: lungo i crinali fortificati dai Sabaudi

    8/12/2019
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Bogliasco, da Sant'Ilario

    24/02/2019
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Fasce

    1/01/2019
    Ritratto di locontim
    locontim

Pagine

#escursioni alle porte di Genova: per saperne di più...