Court de Bard, da Challancin

Portrait de massimo
massimo
0 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
1/01/2011
Difficoltà: 
WT2
Quota di partenza: 
1 647 m
Quota di arrivo: 
2 261 m
Dislivello: 
614 m
Lunghezza*: 
10.74 km
Tempo di salita o complessivo*: 
2h15'
Tempo di discesa: 
1h15'

Introduzione

Itinerario di media lunghezza che mette in risalto tutte le emozioni che si possono provare con le ciaspole. Lungo tutto il percorso le viste panoramiche si sprecano e ben si coniugano con il fascino discreto del territorio attraversato.

Descrizione

Lasciata l'auto si calzano le ciaspole e ci si incammina lungo la strada poderale che conduce ai soprastanti alpeggi. Si attraversano i pascoli di Challancin e, con tre ampi tornanti ci si porta all'altezza degli alpeggi di Ponteilles (1741m, 0h20'). Si continua lungo la strada e dopo 150 m si incontra il bivio per il Col de Bard (1761m): qui si svolta a destra non prima di aver dato un'occhiata alla bella vista sul Monte Bianco.
Si risale la strada poderale che ormai si inoltra nel folto bosco di abete e larice e raggiunge il villaggio di Arpilles (1882m, 0h45'): da qui diparte un sentiero che si inoltra a mezza costa nel bosco. Dopo un primo tratto abbastanza dolce, si inizia a risalire il crinale spartiacque con la comba di Vertosan; si procede nel bosco molto fitto dal quale ogni tanto si aprono interessanti squarci panoramici sulle cime che sovrastano l'envers di Morgex: dal Mont Paramont al Mont Crammont. Superata una radura, dalla quale partono altre tracce che puntano sul vertice del crinale che porta alla Punta Fetita, si prosegue sempre a mezza costa rientrando nel bosco. Dopo circa 15 minuti la traccia diventa più ripida e, con qualche tornante, prende quota. Successivamente si riprende a marciare senza eccessiva salita e, dopo 1h30', si raggiunge il Col de Bard (2179m): da quassù si può osservare la sottostante Comba di Vertosan. Si trascura il sentiero per la Punta Fetita e si prosegue verso destra puntando verso il Court de Bard in un ambiente veramente suggestivo. Si procede dapprima in leggera discesa e poi con una dolce salita verso la nostra meta: il panorama verso le cime circostanti è notevole, dalla Grivola al massiccio del Monte Bianco. Dopo circa mezzora di idillio si raggiunge la tozza cima del Court de Bard (2261m, 2h00').
La discesa si effettua sullo stesso itinerario della salita.

Sul punto culminale di questo panettone nevoso è presente una tavola di orientamento che permetterà di apprezzare meglio lo stupendo panorama offerto da questa posizione privilegiata.

Informazioni generali

Via:
Segnavia:
Tipologia percorso:
Periodo consigliato:
Esposizione al sole:
Pericolo Oggettivo:
Tratti esposti:
Attrezzatura utile:
Acqua:

Riferimenti bibliografici

  • Massimo Martini, Tracce Lievi, Martini Multimedia Editore, 2007

Accesso stradale

Galleria fotografica

Court de Bard: tracce GPS

  • Court de Bard da Challancin

    2/06/2015
    Portrait de massimo
    massimo

Court de Bard: ci siamo stati!

  • Court de Bard

    Court de Bard

    2/06/2015
    Portrait de massimo
    massimo

#ciaspolare in Valdigne: relazioni itinerari

  • Punta della Croce

    13/03/2012
    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Colle del Piccolo San Bernardo

    16/01/2011
    Portrait de massimo
    massimo
  • Punta Fetita

    4/12/2010
    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Tête des Fra

    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Tramail des Ors

    Portrait de massimo
    massimo
  • Court de Bard, da Challancin

    1/01/2011
    Portrait de massimo
    massimo

La Salle: per saperne di più...