AVSR 2014 - presentazione

Friday, 13 June, 2014 - 19:15
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!

AVSR  2014 SEMPRE PIU' INTERNAZIONALE CON OTTO NAZIONI
IN 100 ALLA SCOPERTA DELLA LIGURIA, 8 TAPPE CON 540 KM

Nasce la Liguria Mountain Divide, ultramarathon con i pluricampioni Usa Tracey e Jay Petervary

Arriva dagli Stati Uniti, Spagna, Belgio, Svizzera, Francia, Irlanda, Danimarca, Germania e naturalmente dall'Italia il centinaio di concorrenti iscritti all'Alta Via Stage Race 2014 e in gara da domani da Bolano, il borgo della provincia di La Spezia abbarbicato sulle altura che sovrastano le bocche di Magra. La pattuglia azzurra vede una ricca presenza Ligure (con bikers di Imperia, Genova e Savona), Piemontese (Alessandria, Torino e Cuneo), Lombarda (Bergamo e Como) e Toscana (Grosseto)

AVSR 2014 li porterà a pedalare per otto giorni (14-21 giugno) sino ad Airole (Imperia), con tappe intermedie a Sesta Godano (la Spezia), Borzonasca e Ceranesi (Genova), Varazze e Bardineto (Savona), Pornassio e Pigna (Imperia). In totale 540 Km con 19.400 metri di dislivello, come scalare due volte l'Everest.
Per otto giorni la carovana farà vita in comune, mangiando assieme la sera al campo base e dormendo nel campo tende allestito quotidianamente del C.O. LiguriAVventura. Sono caratteristiche che rendono unica l'Alta Via Stage Race nel panorama internazionale. Vi sono, infatti, altre competizioni a tappe, come ad esempio la Transalp che porta gli iscritti a valicare le Alpi, ma tutte prevedono il pernottamento in albergo. Solo con l'Alta Via Stage Race viene riproposta la vita tipica di competizioni motoristiche quali la Parigi-Dakar. Un unicum che fa pendant con l'esclusivo ambiente della Liguria che accompagnerà le imprese dei partecipanti.
La prima tappa (Bolano - Sesta Godano, di 57.4 km con 1.702 di dislivello) si presenta interamente pedalabile, tra paesaggi aperti e ricchi di pascoli. Suggestivo e commovente è il parco monumentale di Passo del Rastrello, luogo di eccidi nazisti della Seconda Guerra Mondiale. Il tracciato si sviluppa per lo più lungo l'Alta Via dei Monti Liguri, tranne la deviazione per la Baita della Luna (Monte Alpicella) e il tratto dal Passo del Rastrello alla Foce di Adelano. In località Fontanafredda, prima di raggiungere la Foce dei Tre Confini e il Monte Gottero, si lascia l'Alta Via per  scendere a Sesta Godano.
Sviluppo: Bolano - Cavanon - Valico dei Solini - Merisso - Baita della Luna (Monte Alpicella) - Passo Alpicella - Versante sud ovest Monte Cornoviglio - Valico dei Casoni - Foce del Termine - Foce delle Quattro Strade (o Foce di Croce) - Passo del Rastrello - Foce di Adelano (o Passo Calzavitello) - Casa Biagi - Pian del Merlo - Fontanafredda - Case Menage - Chiusola - La Chiesa - La Villa - Sesta Godano
L'itinerario dell'Alta Via dei Monti Liguri unisce tra loro circa un'ottantina di piccoli Comuni, che corrispondono a un terzo di quelli esistenti in Regione, e racchiude un patrimonio non sempre conosciuto dal grande pubblico. I bikers affronteranno la gara utilizzando le mappe realizzate dal C.O. e messe a disposizione degli appassionati. Sono scaricabili dal sito www.altaviastagerace.com. L'evento nato con intenti turistico - sportivi si trasforma così in un formidabile mezzo di promozione turistica e di scoperta del territorio della Liguria per tutti gli amanti della Mtb. Parallelamente alla classifica assoluta è prevista quella della formula week end - ovvero la partecipazione alle ultime tre tappe

Info: www..altaviastagerace.com

Nasce la Liguria Mountain Divide, l'ultramarathon italiana
protagonisti i pluricampioni Usa Tracey e Jay Petervary

La coppia di ciclisti ultraendurance Usa Tracey e Jay Petervary, saranno i protagonisti dell'edizione zero della Liguria Mountain Divide, l'evento di Adventure Race che abbraccia l'intero entroterra Ligure seguendo il percorso della Alta Via Stage Race: 540 Km con 19.400 metri di dislivello. Lo spagnolo Joan Compte Fabregò, vincitore dell'AVSR 2013 coprì il tracciato in otto tappe nel tempo complessivo di 34 ore.

I due superspecialisti Usa, nella vita marito e moglie, lo percorreranno praticamente senza soluzione di continuità con poche soste per rifornimenti e riposo, in completa autonomia, ovvero senza alcun aiuto esterno, contando solo su ciò che saranno in grado di portare con se e potranno comprare lungo il percorso.

Saranno impegnati in continuo sali e scendi sulle montagne che si affacciano sul mar Ligure lungo un percorso estremamente duro e spettacolare, articolato in tratti che costringeranno i biker a portare la bici in spalla.

Jay e Tracey Petervary sono dei veterani delle ultramarathon americane in ogni condizione climatica, dai ghiacci dell'Alaska dell'Iditarod alle montagne del Great Divide (di cui Jay detiene il record di percorrenza in solitaria) alle sconfinate pianure degli stati centrali per le gare Gravel Road.

Questa è la prima occasione vedere in azione questi superspecialisti fuori dagli Stati Uniti. La loro prestazione e il loro tempo finale diventeranno il riferimento per la prima edizione della Liguria Mountain Divide già prevista nel giugno 2015 in contemporanea con la quarta Alta Via Stage Race.

E' possibile seguire Jay a Tracey nella loro impresa tramite il rilevatore satellitare visibile su http://trackleaders.com/benchmark14

Ufficio Stampa - Nicer Srl
Diego Decarli | diego@nicer.tv | (+39) 335 6742487
Lucia Del Favero | lucia@nicer.tv | (+39) 334 1204188
Bianca Maria Decarli | biancamaria@nicer.tv | (+39) 349 5746134

LiguriaAvventura A.S.D.
Vanessa Chiesa | comunicazione@altaviastagerace.com | (+39) 348 86543868