Il nuovo sentiero da Batterie a Punta Chiappa

locontim's picture
locontim
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
3/03/2013
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
0 m
Quota di arrivo: 
244 m
Dislivello: 
400 m

Descrizione

Dalla stazione ferroviaria di Camogli, si scende sulla strada verso il mare e da una curva a gomito (pannello del Parco del Monte di Portofino), si prende a sinistra un sentiero che costeggia un torrente (due bolli rossi). Poi, ci si inerpica lungo una serie di scalini e, in circa 30’, si arriva a San Rocco, con stupenda vista sul golfo. Dal borgo, si continua in piano sui due pallini rossi e, dopo 5’, si ignora il bivio a destra per Punta Chiappa, perseverando dritti. Altri 15’ e si è al bivio x Semaforo Nuovo: pure qui si va dritti, con una qualche saliscendi e vista limitata dalla vegetazione. Passati 20\25’ si è dal Groppo Marso, sbucando da un splendido punto panoramico. Si ignora una prima deviazione che scende verso Punta Chiappa e si prosegue in orizzontale per un paio di minuti. Dalla loc. Batterie 244 mt., si abbandonano i due bolli rossi per piegare a destra in discesa su una traccia non segnata. Ora, si scende visitando i vari manufatti bellici (è necessaria un torcia; prestare attenzione!). Per esaminare attentamente i diversi bunker servono circa 45’. Dopo, si scende lungamente nel bosco, con un sentiero riaperto nel 2012 e che precipita verso il mare! In quasi 30’, si arriva dal sentiero litoraneo. Il tracciato porta a sinistra in 3’ a Punta Chiappa (lingua di roccia che si allunga nel mare). Terminata la pausa, si torna indietro seguendo il sentiero costiero (a un bivio scendere a sinistra verso Porto Pidocchio). Si supera il Museo della Pesca, aperto però solo nel periodo estivo, e, lentamente, si riprende quota attraverso 1000 scalini per la loc. San Rocco 219 mt (in 1h ). Da lì, con la via del mattino, si rientra a Camogli in quasi 30’.

se volete alcune foto ai link
http://www.cralgalliera.altervista.org/altre2012.htm e http://www.cralgalliera.altervista.org/anno2013.htm

NB: in caso di gita, verificare, sempre, con FIE, Cai, eventuale Ente parco o altre Istituzioni, pro loco, ecc., che non ci siano state variazioni che abbiano aumentato le difficoltà! Si declina ogni responsabilità. Il presente testo ha solo carattere puramente indicativo e non esaustivo.

Autore

Informazioni generali

Via:
Segnavia: -
Tipologia percorso: circolare
Periodo consigliato:
Pericolo Oggettivo:
Esposizione al sole:
Tratti esposti:

Riferimenti bibliografici

Accesso stradale

Galleria fotografica