Rifugio Stavèl Denza

ivano_ruffoni's picture
ivano_ruffoni
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
1 884 m
Quota di arrivo: 
2 298 m
Dislivello: 
414 m
Tempo di salita o complessivo*: 
1h30'
Tempo di discesa: 
1h15'

Introduzione

Il Rifugio Stavèl Francesco Denza, dedicato all'omonimo metereologo napoletano, è la classica base per l'ascensione alla Presanella. Il rifugio si trova su un terrazzo ai piedi della Vedretta Presanella. Nei pressi vi è un bivacco invernale, una piccola chiesetta costruita con ciò che rimase di alcune baracche militari austriache della Prima Guerra Mondiale, e, poco sopra, il piccolo Laghetto di Presanella.

Descrizione

Dal parcheggio presso l'ex Forte Pozzi Alti scendere in cinque minuti al primo tornante dove, sulla destra, parte il segnavia [233] per Rifugio Stavèl Francesco Denza, Vedretta Presanella e Passo Cercen. La mulattiera, praticamente pianeggiante, in circa dieci minuti conduce all'attraversamento di una galleria ed alla successiva passerella in legno. Dopo una frana nell'incavo di un torrente si giunge ad una tettoia di protezione da una cascata. La traccia piega a destra sotto il Croz di Stavèl e conduce al primo panorama sul Gruppo della Presanella. Con modesta pendenza la mulattiera risale al Gras di Presanella (2000m, 0h40') dove si incrocia il segnavia [206] proveniente dal Stavèl. Per tornanti ci si avvicina alla splendida Val Presanella e risalendo il sentiero, a volte confuso con un torrente, fra qualche gradino di legno e bassa vegetazione, si guadagna il terrazzo dove sorge il Rifugio Stavèl Francesco Denza (2294m, 1h30').
Consigliata la visita al Laghetto Presanella (2314m) raggiungibile in circa dieci minuti seguendo a destra il segnavia [234] per il Passo dei Pozzi.
La discesa è per il medesimo itinerario.

Note

L'itinerario traversa una galleria. E' consigliato l'uso di una torcia elettrica.

Informazioni generali

Via: dall'ex Forte Pozzi
Segnavia: 233 e 206
Tipologia percorso: a/r
Periodo consigliato: giugno, luglio, agosto, settembre
Pericolo Oggettivo: nessuno
Esposizione al sole: nord
Tratti esposti: nessuno

Riferimenti bibliografici

  • Vermiglio - Alta Val Camonica - Passo del Tonale, Carta escursioni e sci alpinismo foglio 107, 1:50000, Kompass

Accesso stradale

Raggiunta l'uscita Ospitaletto dell'autostrada A4 seguire le indicazioni locali per la Valle Camonica seguendo la SP19 e la SP510. Vicino a Pian Camuno si risale la valle con la SS42 del Tonale e della Mendola fino ad Edolo, si svolta a destra verso il Passo del Tonale, si supera Incudine, Vezza d'Oglio, Temù e Pontedilegno. Si continua con la SS42 fino a giungere al Passo del Tonale. Dal Sacrario Militare del Tonale si scende in Val di Vermiglio per circa 8km fino al bivio a destra per Velon e Stavèl. Presa la destra, seguire questa strada per circa 1.9 km fino alle indicazioni a destra per il Rifugio Stavèl Francesco Denza. Presa la strada sterrata, a tratti molto stretta e sconnessa, percorrerla per circa 6 km fino al parcheggio che precede l'ex Forte Pozzi Alti (1884 m) (in alternativa si può risalirla a piedi, tagliando alcuni tornanti, in circa 1h 30', percorrendo il segnavia SAT 233).

Nota #1: Il Passo del Tonale e' raggiungibile con la SS42 anche dalla Valtellina - attraverso il passo dell' Aprica (SS39) e del Gavia (SS300) - o dal Trentino - risalendo la Val di Sole e la Val di Vermiglio - .
Nota #2: L'itinerario traversa una galleria. E' consigliato l'uso di una torcia elettrica.

Galleria fotografica

Rifugio Stavèl Denza: ci siamo stati!

Rifugio Stavèl Denza: relazioni itinerari

  • Rifugio Stavèl Denza

    ivano_ruffoni's picture
    ivano_ruffoni

#Rifugi Trentino-Alto Adige: per saperne di più...