Corio

0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Bild des Benutzers massimo
massimo
Licenza Creative Commons: 
Creative Commons Licence

Scheda informativa

Superficie: 41,49 kmq
Altitudine: 625m
Maggior elevazione: Uja di Corio (2125m)
Numero abitanti: 3272
Nome in dialetto: Cheuri
Nome abitanti: coriesi
Santo Patrono: Sant'Anna (ultima domenica di luglio)
Sito internet: www.comune.corio.to.it
Webcam:
Comuni confinanti: Balangero, Coassolo Torinese, Forno Canavese, Grosso, Locana, Mathi, Nole, Pratiglione, Rocca Canavese, Sparone
Villaggi e frazioni: Benne, Case Abate, Case Calvet, Case Vergone,Colle Forcola, Colle Secchie, Cudine, Piano Audi, Ritornato, San Pietro, Sant'Antonio, Vilà
Alpeggi:

Descrizione

Comune dell’alto Canavese, che domina la valle del Malone. Probabilmente era già abitato in epoca pre-romana: è stata infatti ritrovata qui una scultura di fattura parzialmente celtica raffigurante Giano Bifronte. Secondo gli studiosi potrebbe risalire ad un momento di trapasso dalla cultura autoctona a quella romana, che vedeva nella rete viaria la sua principale ragione di interesse locale: infatti la divinità di Giano (Janus) era preposta alle vie d’accesso (porte) e, per estensione dunque, anche alle strade.
Storicamente sappiamo che Corio era dominio dei marchesi di Ferrato almeno dal 1164, mentre per tutto il Medioevo fu al centro di lotte locali tra i Savoia ed i loro antagonisti: al centro di molte contese c’era il baluardo di Rocca, posto all’ingresso della valle del Malone.
Il comune di Corio ebbe anche un ruolo di primo piano nella vicenda del tuchinaggio, una sorta di rivolta contadina che sconvolse il Canavese sul finire del XIV secolo e che fu stroncata nel sangue dal Conte Rosso, Amedeo VII di Savoia.
Tra gli altri momenti forti della storia si ricorda la terribile pestilenza del 1629/30. I malati venivano isolati in capanne dette “benè”, poste al fuori dell’abitato. Il nome si è tramandato fino ad oggi, infatti la frazione di Benne si trova proprio in quella medesima area.
L’economia rurale delle origini è stata soppiantata dal turismo e dall’industria, quest’ultima presente con diversi insediamenti di piccola e media dimensione. Delle antiche occupazioni resta fiorente solo la lavorazione artigianale del legno.

Corio: relazioni itinerari

  • Colle della Croce d'Intror

    Bild des Benutzers stealb
    stealb

Corio: ci siamo stati!

  • Trail del Monte Soglio 2016 - Gir Lung

    28/05/2016
    Bild des Benutzers massimo
    massimo

Corio: per saperne di più...

Corio, sul magazine!