Trail-running sulla Via Francigena

Monday, 11 November, 2013 - 17:30
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!

Trail-running sulla Via Francigena
Sylvain Bazin e Mandala Trail, correndo sulle orme dei pellegrini

Il progetto:
Il 15 ottobre Sylvain Bazin, ultra runner/reporter francese, è partito da Canterbury in Inghilterra con l’obbiettivo di percorrere a piedi la Via Francigena, un antico cammino utilizzato dai pellegrini per raggiungere Roma. Sylvain correrà per circa 2200 km, suddivisi in una quarantina di tappe (dai 40 ai 60 km ogni giorno) attraversando: Inghilterra, Francia, Svizzera e l’Italia. Aosta, Ivrea, Vercelli, Pavia, Piacenza, Lucca, Siena e Viterbo sono alcune delle località italiane toccate dalla Via Francigena. L’obbiettivo non è quello di stabilire un record, ma quello di conoscere e raccontare la Via Francigena, un percorso che negli ultimi anni sta diventando uno dei cammini più conosciuti in Europa.  
L’ASD Mandala Trail ed il Tour Operator Mandala Tour, specializzati nell’organizzazione di eventi di trail-running a tappe (Sicily Volcano Trail ed Amalfi Coast Trail), assisteranno Sylvain nel tratto italiano della Via Francigena, mentre Distanceplus (www.distanceplus.com) racconterà giornalmente tutte le tappe. Tutto il cammino di Sylvain sarà seguito in tempo reale su facebook tramite la pagina Mandala Trail ed il suo profilo personale.

Il 7 novembre Sylvain è arrivato in Italia al Passo del Gran San Bernardo (2460 m), in Valle d’Aosta; durante una magnifica giornata di sole resa ancor più bella dalla spolverata di neve caduta nei giorni scorsi. Dopo aver visitato l’Ospizio gestito da una congregazione di canonici ed aperto 365 giorni all’anno, ha affrontato la discesa verso Aosta attraversando i meravigliosi borghi di Saint Remy, Etroubles e Gignod, senza dimenticarsi di fare una sosta al magnifico Chateau Verdun di Saint-Oyen.
La mattina successiva, una guida d’eccezione, il consigliere regionale Claudio Restano, ha condotto il “pellegrino Sylvain” alla scoperta dei monumenti più interessanti di Aosta. Verso le 10 il via ufficiale della tappa. Dopo un paio di chilometri il passaggio dal centro di Saint Christophe, per poi immettersi su un bel sentiero vallonato  e raggiungere il castello di Quart. Interessante e piacevole la sosta a Nus, dove Camillo Rosset, proprietario e gestore della rinomata Maison Rosset, ha accolto Sylvain per un caffè ed ha illustrato i bellissimi ambienti della sua antica casa di famiglia dove, ogni sera, propone deliziosi piatti tipici. Poco dopo un nuovo incontro per Sylvain con Hervé Deghillaume, proprietario dell’azienda agrituristica “La Vrille, di Verrayes” e produttore di un ottimo vino d’eccellenza! Salutato Hervé il percorso è proseguito toccando dapprima Chambave, un’altra importante zona di produzione vinicola e poi Chatillon, dove sorge il Castello Passerin d'Entrèves con annesso il magnifico parco. Ancora una bella salita per Sylvain, per lasciarsi alle spalle Chatillon, prima di giungere al termine della tappa a Saint Vincent.
La terza ed ultima tappa percorsa sul territorio valdostano ha visto Sylvain transitare da Monjovet prima di affrontare un’impegnativa salita che l’ha condotto nella frazione Torille del comune di Verres. Sempre seguendo il percorso del meraviglioso sentiero intervallivo 103, Sylvain ha raggiunto il Castello di Issogne, dove si è concesso una pausa per una visita dell’affascinante residenza. Ripreso il cammino e seguito da un gruppo di amici ed appassionati che l’hanno accompagnato Sylvain ha attraversato Arnad, Hone ed ha raggiunto il Forte di Bard, dove è stato accolto per una visita al Museo delle Alpi. L’ultimo tratto di tappa ha toccato la strada romana di Donnas, i vigneti di Pont Saint Martin e si è conclusa ai piedi del Ponte del Diavolo nel centro del paese. Il cammino italiano di Sylvain è solo all’inizio, il suo arrivo a Roma è previsto per il 29 novembre. Buon cammino Sylvain!

Sylvain Bazin e Mandala Trail ringraziano la Regione Valle d’Aosta per il supporto nell’organizzazione delle tappe che si sono svolte sul territorio della regione Valle d’Aosta lungo il sentiero 103.

Sylvain Bazin, Mandala Trail e Distanceplus invitano tutti gli appassionati ad unirsi per una o più tappe del percorso. Potete trovare tutte le informazioni sulle tappe nell’apposita sezione del sito Distanceplus (http://www.distanceplus.com/home/category/via-francigena.html), sul blog di Sylvain (http://sylvainbazin.blogspot.it) e seguire le tappe in diretta da facebook (http://www.facebook.com/mandala.trail.running)

Le tappe italiane:
7 novembre: Bourg Saint-Pierre (SVI) / Aosta (42 km - passaggio al col du Grand Saint-Bernard, 2553m)
8 novembre: Aosta / Chatillon (35 km)
9 novembre: Chatillon / Pont St. Martin (30 km)
10 novembre: Pont St. Martin / Ivrea 25 km (ingresso in Piemonte)
11 novembre: Ivrea / Vercelli 62 km
12 novembre: Vercelli / Garlasco 52 km (ingresso in Lombardia)
13 novembre: Garlasco / Santa Cristina 53 km  
14 novembre: Santa Cristina / Piacenza 39km (ingresso in Emilia Romagna)
15 novembre: Piacenza / Fidenza 56km
16 novembre: Fidenza / Cassio 55km
17 novembre: Cassio / Pontremoli (38 km – scavalcamento Appennini al Passo della Cisa)
18 novembre: Pontremoli / Avenza (65 km)
19 novembre: Avenza / Lucca (61 km)
20 novembre: Lucca / San Miniato (45 km)
21 novembre: San Miniiato / San Giminiano (37 km)
22 novembre: San Giminano / Siena (50 km)
23 novembre: Siena / San Quirico d’Orcia (54 km)
24 novembre: San Quirico / Radicofani (32 km)
25 novembre: Radicofani / Bolsena (54 km – ingresso in Lazio)
26 novembre: Bolsena / Viterbo (36 km)
27 novembre: Viterbo / Sutri (42 km)
28 novembre: Sutri / Formello (34 km)
29 novembre: Formello / Roma (34 km)
Per maggiori informazioni sul percorso: http://www.viefrancigene.org/it/resource/tour/francigena/
Contatti:
ASD Mandala Trail (Stefano Marta)
E-mail: info@mandalatrail.it
Facebook: http://www.facebook.com/mandala.trail.running
 

Timeline @Via Francigena