Marche

0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
massimo's picture
massimo
Licenza Creative Commons: 
Creative Commons Licence
Colline marchigiane
Photo credits: 
Colline marchigiane ©2014 Massimo Martini

Scheda informativa

Capoluogo: Ancona
Superficie: 9.694 kmq
Altitudine minima: 0m
Maggior elevazione: Monte Vettore (2478m)
Numero abitanti: 
Nome in dialetto:
Nome abitanti: marchigiani
Province: Provincia di Ancona, Provincia di Ascoli Piceno, Provincia di Fermo, Provincia di Macerata, Provincia di Pesaro e Urbino
Comuni: 236
Regioni confinanti: Abruzzo, Emilia-Romagna, Lazio, Toscana e Umbria
Sito istituzionale: www.regione.marche.it

Descrizione

Insolita e meravigliosa nella sua diversità, questa regione dell'Italia centrale dalle forme armoniche e si­nuose, esprime la sua eccellenza in tutte le versioni: falesie e grotte su spiagge indimenticabili, colline che avvolgono storia, tradizione e arte e montagne attrezzate con impianti di risalita per gli appassionati di sci. Il territorio è in prevalenza collinare e montuoso, abbraccia il versante adriatico dell'Appennino umbro­-marchigiano ma ha spiagge basse e sabbiose. Come non ricordare la lunga distesa di sabbia fine e dorata circondata di acqua cristallina di Senigallia, ricca cli stabilimenti balneari e piacevole da percorrere in riva al mare magari al tramonto. Non sono da meno Gabicce mare, Pesaro, Fano, Civitanova Marche e San Benedetto del Tronto che rappre­sentano una risposta per chi ha voglia di rilassarsi e di trovare ristoro tra i tanti stabilimenti balneari, che già nell'ottocento facevano moda tra l'alta borghesia mentre per chi ama la natura estrema, la riviera del Conero offre scenari suggestivi e lembi ancora selvaggi, a volte raggiungibili solo via mare o tra sentieri ritagliati nel verde della macchia mediterranea. La natura nelle Marche è un valore protetto con i suoi parchi nazionali e regionali, le oasi del WWF da sco­prire; i parchi dei Monti Sibillini e dei Monti della Laga offrono uno spettacolo unico per gli appassionati di trekking. Non si possono perdere le Grotte di Frasassi, mèta di gite da ogni parte d'Europa e cli grande interesse speleologico per il fenomeno carsico che hanno originato splendide grotte, alcune delle quali abitate sin dalla preistoria. Frutteti e vigneti a perdita d'occhio sulle colline picentine e nella Valle dell'Esino contornano case coloniche dal calore antico dove è possibile riscoprire il gusto semplice delle cose genuine. Dimore signorili o antiche case mezzadrili adibite ad agriturismo raccontano la vira del tempo passato.

Marche: per saperne di più...

Marche, sul magazine!

  • AVP501 ENDURANCE TRAIL

    13/02/2018
    redazione's picture
    redazione
  • Muore Gian Carlo Grassi

    1/04/1991
    redazione's picture
    redazione